RIETI SPOSI - MatrimoniO
Musica per Matrimoni
sei qui:   Home > LE TRADIZIONI DEL MATRIMONIO INFO:   Fai conoscere le tue Promozioni agli Sposi



LA TRADIZIONE VUOLE COSI'

Le tradizioni vanno rispettate... e allora:

L'abito da sposa
La tradizione dell'abito bianco per la sposa risale all'Ottocento e rappresenta verginità e purezza.

Il Velo nuziale
E' tradizione in alcune regioni, tramandare di generazione in generazione il velo per il giorno delle nozze.

Le cose che portano bene
La tradizione vuole che la sposa porti con se il giorno del matrimonio 6 cose: - una cosa prestata: ad indicare l 'affetto delle persone care che rimangono vicine in questo passaggio dal vecchio al nuovo. - una cosa regalata: a ricordare il bene delle persone care. - una cosa blu: anticamente il colore blu era il colore che simboleggiava la purezza ed era il colore dell' abito della sposa. - una cosa vecchia: che simboleggia la vita che si lascia alle spalle e l'importanza del passato che non deve essere dimenticato nella transizione verso la nuova. - una cosa nuova: che simboleggia la nuova vita che sta per iniziare, indica tutti i nuovi traguardi e le novità che porterà con sé.

Le Fedi
L'usanza di portare la fede all'anulare sinistro risale addirittura all'epoca degli antichi Egizi. Essi credevano infatti di aver individuato una vena che, partendo dall'anulare sinistro, arrivasse fino al cuore: lungo questa vena pensavano che corressero i sentimenti.

I Confetti
Per tradizione, devono essere rigorosamente di colore bianco e sempre in numero dispari di solito cinque, per rappresentare le qualità che non devono mancare nella vita degli sposi: - Salute - Fertilità - Lunga vita - Felicità - Ricchezza

Bouquet
Il bouquet è secondo la tradizione, l'ultimo omaggio dello sposo per la sposa e chiude il ciclo del fidanzamento. L'usanza vuole che lo sposo lo faccia recapitare al mattino a casa della sposa anche se in realtà è la sposa stessa a sceglierlo in quanto deve armonizzare con il suo abito. In alcuni paesi è addirittura la suocera a regalarlo. Alla fine del ricevimento sarà lanciato a caso tra tutte le ragazze nubili: chi riuscirà ad afferrarlo dovrebbe sposarsi entro l'anno.

Luna di miele
Gli sposini dell'antica Roma erano soliti mangiare del miele per tutta la durata di "una luna" dopo il matrimonio (forse anche per riprendere le forze dopo la lunga giornata). Da qui l'origine del detto -luna di miele- ad indicare i primi, dolci momenti della vita di coppia.

Rieti Annunci.com - Affarilandia.com - Pianetabici.com - Informazioni e Contatti 
Copyright RietiSposi.com 2006-2014. Tutte le Immagini, i Marchi ed i Testi sono dei rispettivi e legittimi proprietari.
Gestito da A.S.D. Note e Ruote Rieti - P.I. 01017260579
Realizzato in collaborazione con www.rietiannunci.com